19-11-2017 Visita al  Museo NICOLIS

 

 logo

Giorgio e Sergio ci hanno confezionato una bellissima gita culturale domenica scorsa.
 
Visti i chilometri ed il periodo, abbiamo preferito per una volta spostarci in autopullman anziché utilizzare le nostre vetture storiche. Pertanto alle 7:30 siamo partiti alla volta di Villafranca di Verona, dove ci aspettava il Museo Nicolis e la gentilissima e preparatissima Carla che ci ha accompagnato nella visita.
 
Il museo Nicolis nasce dalla passione del sig. Luciano che, dal dopoguerra, ha incominciato a raccogliere non solo automobili, ma varie testimonianze della storia “meccanica”, per poterle conservare per le future generazioni. Pertanto, oltre alle tante vetture, esposte al primo piano della struttura, abbiamo potuto ammirare anche motociclette, biciclette, macchine da scrivere, macchine fotografiche, juke box ed organetti. Tanti degli “oggetti” esposti erano dei pezzi unici al mondo, come ad esempio la “Motrice Pia” del 1882, primo motore a scoppio ideato e costruito dal veronese Bernardi oppure la Lancia Astura Mille Miglia del 1938, costruita per Luigi Villoresi  la cui linea ha ispirato il logo del Museo ed è stata recuperata in modo travagliato dopo che era stata sequestrata a dei contrabbandieri di orologi svizzeri che li nascondevano nel secondo serbatoio.
Proprio la narrazione di questi aneddoti sull’esposizione, da parte della già citata signora Carla, ha reso viva ed interessante la visita, tanto che alla fine anche le nostre signore ne erano entusiaste.
 
Durante il viaggio di ritorno è stato illustrato ai partecipanti il calendario delle attività del Club per il 2018, che sarà, come quello di quest’anno, molto ricco ed interessante.
 
Prossime attività del Club:

    domenica 3 dicembre Pranzo sociale di fine anno al ristorante “Ai Campi” di Monfalcone con visita guidata al Museo della Cantieristica
    sabato 16 e domenica 17 a Montedoro Incontro di Babbo Natale con le nostre vetture per la felicità dei Bambini
    venerdì 22 dicembre Auguri in Sede
    lunedì 1 gennaio Auguri a Grignano

 

LE FOTO